SEI IN > VIVERE CARRARA > CRONACA
articolo

La mascherina anticovid come nascondiglio della droga: la Polizia sequestra dosi di cocaina ed eroina

1' di lettura
133

La Polizia di Stato sta intensificando i servizi di contrasto al traffico di sostanze stupefacenti attraverso l’impiego sinergico di pattuglie della Squadra Volante e di personale in abiti civili della Squadra di Polizia Giudiziaria, specializzato nell’attività antidroga.

In tale ottica, anche al Commissariato di Carrara negli ultimi giorni sono state attenzionate le aree nelle frazioni di Pontecimato e del centro storico e grazie alla professionalità degli agenti sono stati individuati due soggetti in possesso di sostanze stupefacenti.

Nel primo caso, la Volante del Commissariato di Carrara, scendendo lungo una delle principali arterie del centro cittadino, notando un uomo fare dei movimenti sospetti e riconosciuto per essere persona nota per i suoi precedenti specifici per uso e anche per traffico di stupefacenti, veniva fermato e trovato in possesso di svariate dosi di eroina e di una modica quantità di hashish. Pertanto, sequestrata la droga, il soggetto è stato segnalato alla Prefettura.

Successivamente, in zona Pontecimato, personale in abiti civili della Squadra di Polizia Giudiziaria, effettuando diversi controlli di polizia nei punti maggiormente utilizzati dai trafficanti per lo spaccio al minuto della sostanza, ha individuato un uomo di 47 anni, originario di Carrara, che si è mostrato da subito insofferente alla presenza dei poliziotti. Nonostante avesse più volte negato di detenere stupefacente con sé, all’esito del controllo è stato rinvenuto 1 g di cocaina, diviso in due dosi, occultato all’interno della mascherina. Anche per lui è scattato il sequestro del narcotico e la segnalazione in Prefettura per la detenzione dello stupefacente.



Questo è un articolo pubblicato il 09-04-2021 alle 10:21 sul giornale del 10 aprile 2021 - 133 letture