Rigenerazione urbana, Giani: “Progetti di grande qualità: cercheremo di finanziarli tutti”

3' di lettura 12/03/2021 - "Mi sento orgoglioso della capacità espressa dalle amministrazioni comunali di puntare sulla rigenerazione urbana. Ringrazio gli assessori Spinelli e Baccelli per il lavoro di selezione che hanno fatto insieme agli uffici regionali e per la scelta dei tre progetti da presentare a Roma. Ma anche gli altri sono tutti di grande qualità e faremo il possibile per riuscire a trovare linee di finanziamento anche per loro”.

E’ soddisfatto il presidente della Regione, Eugenio Giani, che è intervenuto personalmente alla conferenza stampa di presentazione dei tre progetti di riqualificazione e rigenerazione urbana proposti da raggruppamenti di Comuni e fatti propri dalla Regione Toscana, che li presenterà alla commissione nazionale incaricata di finanziare i migliori con una dotazione che potrà arrivare a 15 milioni di euro.

“Gli interventi selezionati – ha aggiunto Giani – possono far sì che le nostre città diventino più accoglienti e funzionali. Noi incoraggiamo le amministrazioni comunali a procedere in questa direzione, per fare della Toscana una regione sempre più bella”.

“Non pensiamo – ha quindi detto l’assessora regionale alla casa, Serena Spinelli – che in Toscana esistano zone periferiche, quanto che ci sia la necessità di investire su tutto il patrimonio esistente, per recuperare gli immobili e riportarli a svolgere un ruolo attivo per le nostre comunità e metterli in grado di rispondere alle esigenze dell’edilizia residenziale pubblica”.

L’assessora ha detto poi che quello dell’emergenza abitativa è un tema forte, che richiede un grande impegno, così come lo è la rigenerazione urbana.

“E’ importante – ha precisato poi Serena Spinelli – che si riesca a dotare città e paesi di spazi di comunità, che siano belli e che consentano di viverci bene, perché abitare una casa è certo importante, ma viverci bene lo è ancora di più. Quella fatta in questa occasione è stata una grande esperienza di collaborazione con Comuni e Associazioni di volontariato. Intendiamo proseguirla perché consideriamo la rigenerazione urbana un asset strategico per la Regione Toscana”.

Anche secondo l’assessore regionale al governo del territorio, Stefano Baccelli, tutti i 16 progetti ricevuti erano meritevoli, ma la Regione poteva proporne al massimo tre.

“Non abbiamo voluto – ha precisato – presentare proposte di finanziamento che riguardassero immobili di nostra proprietà. Abbiamo invece scelto di svolgere un ruolo di aggregatore delle proposte dei Comuni. E lunedì approveremo una delibera con la quale istituiamo un parco dei progetti dei Comuni toscani, in modo tale che possano accedere a nuovi finanziamenti. Partiamo con questi tre, ma vogliamo che anche tutti gli altri trovino il modo per essere realizzati. Il presidente Draghi ha detto che occorre ricostruire il Paese. In realtà dobbiamo fare molto di più: c’è anche da ricucirlo, riqualificarlo, rigenerarlo. E in questo senso insieme all’Anci stimoleremo ulteriori progettualità da parte degli enti locali della Toscana”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-03-2021 alle 16:51 sul giornale del 13 marzo 2021 - 111 letture

In questo articolo si parla di attualità, toscana, regione toscana, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bSkz





logoEV